mercoledì , 24 gennaio 2018
Home » news » Se n’è andato il marchese Pancrazi, signore del Pinot Nero

Se n’è andato il marchese Pancrazi, signore del Pinot Nero

Il mondo del vino piange la scomparsa di uno dei suoi nomi di punta: il marchese Vittorio Pancrazi, celebre per il suo Pinot Nero prodotto nelle tenute di Bagnolo a Montemurlo e di San Donato a Calenzano (Firenze), si è spento, infatti, all’età di 87 anni dopo una lunga malattia.
Una storia, quella del Pinot Nero, che deve la sua popolarità ad un bizzarro scherzo del destino: il vivaista che negli anni Settanta si occupava di fornire le barbatelle all’azienda incappò, infatti, nel cruciale errore di spedire delle piante di Pinot Nero al posto di quelle di Sangiovese richieste dall’azienda.
Nessuno se ne accorse fino al momento della produzione, quando si ottenne un Sangiovese a dir poco singolare per colore e profumi.

foto da lanazione.it

Un errore che ha segnato la storia dell’azienda e che ha dato il via ad un susseguirsi di successi e riconoscimenti per un uomo che ha fatto la storia della viticoltura, come sottolineato dal sindaco di Montemurlo, Mauro Lorenzini: “Un uomo che con il suo Pinot Nero, nato da uno sbaglio, ha fatto la storia dell’eccellenza della viticoltura sul territorio, e non solo, facendo incetta di premi e riconoscimenti nazionali e internazionali. Se ne va un vero signore, nobile non solo perché era blasonato, ma nell’animo. La sua cordialità, la sua gentilezza e disponibilità, il suo attaccamento verso la Villa e la Fattoria di Bagnolo lo distinguevano”.

Check Also

Raffreddare con i chiller della Brenta Rent

Vantaggi del noleggio di frigoriferi industriali nel settore enologico Brenta Rent è una società di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *