mercoledì , 21 febbraio 2018
Home » news » L’uva fa bene anche al cuore, lo conferma uno studio del Crea

L’uva fa bene anche al cuore, lo conferma uno studio del Crea

In uno studio, condotto insieme all’Università di Bari, se dimostrano i benefici dell’uva per combattere le malattie cardiovascolari

L’uva è un alimento alleato della salute, e questo è un fatto ormai noto, proprio la sua peculiare composizione. Ma quali sono i reali benefici del consumo di questo frutto? Da uno studio del Crea, in collaborazione con ricercatori dell`Università di Bari, è emerso che gli effetti salutari dell’uva fresca potrebbero contribuire a ridurre le malattie cardiovascolari, che persistono anche quando se ne interrompe l’assunzione.

È stata utilizzata la Autumn Royal, a bacca nera, proprio per le sue caratteristiche: moderato contenuto di zuccheri, elevato contenuto di composti polifenolici e in particolare di antociani, elevata attività antiossidante. Sono stati reclutati 30 volontari sani: 20 hanno assunto una dieta arricchita d`uva e 10 hanno seguito la loro dieta abituale ma priva di uva. L’assunzione prolungata di uva ha un effetto anticoagulante, e non si è verificato un aumento della glicemia o del profilo lipidico

Ricca di sali minerali, vitamine A, B e C, e polifenoli, l`uva ha infatti proprietà ricostituenti e antiossidanti, perché combatte i radicali liberi responsabili del deterioramento dei tessuti e del DNA. Con il suo contenuto di acqua e fibre purifica intestino e fegato. Inoltre è un valido ausilio nel trattamento dei principali fattori di rischio dell`aterosclerosi come l`ipertensione, il diabete, l`iperlipidemia e lo stress ossidativo.

Check Also

Raffreddare con i chiller della Brenta Rent

Vantaggi del noleggio di frigoriferi industriali nel settore enologico Brenta Rent è una società di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *