mercoledì , 13 dicembre 2017
Home » Primopiano » Avete mai pensato di infilare una bottiglia da 750 ml in una cassetta postale?

Avete mai pensato di infilare una bottiglia da 750 ml in una cassetta postale?

Lo ha fatto Garçon Wine, creando la bottiglia adatta alla spedizione.

Sembra impossibile, vero? L’immagine di una bottiglia dentro la cassetta della posta mi fa venire in mente i giochi per bambini: cubo giallo, diverse forme in cui inserire solo il suo oggetto corrispondente… ve lo ricordate? Forse è questa l’immagine che ha ispirato Garçon Wines l’azienda che ha creato una bottiglia da 750 ml in materiale infrangibile adatta alla spedizione per posta non tramite corriere, con relativo ingombrante e pesante packaging, bensì a mano, pronta per essere infilata dentro la vostra cassetta, tra bollette, volantini e cartoline. Il design è originale, e i suoi creatori raccontano di due anni di ricerca per realizzare qualcosa che fosse leggero, resistente e accattivante allo stesso tempo. Il risultato è una bottiglia alta e stretta, in grado di ricreare spazi nuovi anche in cucina tra utensili e vettovaglie. I suoi creatori, Santiago Navarro e Joe Revell fondatori di Garcon Wines, dichiarano di aver raccolto moltissimi contatti dal mondo del beverage una volta fatta conoscere la bottiglia, soprattutto da chi immette sul mercato mondiale numerosi pezzi, e a cui una spedizione sicura, leggera e semplice come quella di una raccomandata, potrebbe interessare.

Check Also

Gruppo Bertolaso a Expo Rive 2017

L’appuntamento biennale con la tecnologia dedicata alla viticoltura. Quando si tratta di innovazione e vino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *